A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
T
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CIAO, RAFFAELLO 
 
Il 6 aprile del 1520 moriva a Roma a soli 37 anni il grande Raffaello d'Urbino. La leggenda vuole che la terra tremò nell'esatto momento in cui lasciava questo mondo. Una carriera breve ma intensa. A quel tempo i ragazzi cominciavano presto ad imparare un mestiere e fortunatamente per noi a 17 anni Raffaello aveva già commissioni in Umbria. Per venti anni realizzò capolavori ineguagliabili e la sua perfezione, così come il suo ideale di bellezza universale, modificò il modo di concepire l'arte del tempo. Possiamo citare numerosi suoi lavori come "Lo sposalizio della Vergine" e il ciclo di affreschi nelle Stanze Vaticane, ma per ricordarlo in questo cinquecentenario mostreremo alcuni dei suoi disegni pervenuti sino a noi, i quali al pari dei suoi dipinti, rivelano la sua innata abilità artistica e capacità espressiva tramite l'uso di una semplice matita. 
 
(FAGR 06-04-2020)