A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
T
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IL PITTORE CHE RISCHIO' TUTTO PER AMORE 
 
Il pittore inglese John Everett Millais (1829-1896, fu un artista dal grande talento, ma anche un uomo dal buon cuore, abbinamento questo non sempre scontato. Di talento ne possedeva da vendere e ancora oggi risulta il più giovane allievo di sempre della Royal Academy di Londra avendo solo 11 anni quando sbalordì tutti con la sua bravura nell'usare il pennello tanto da venire accettato nella prestigiosa istituzione. Ammirato dai colleghi pittori, si fece molti amici tra cui Dante Gabriel Rossetti e William Holman con cui nel 1848 fondò la Confraternita dei Preraffaelliti (miravano a riportare l'arte alle forme quattrocentesche, cioè prima delle novità portate da Raffaello).  
Millais seppe però anche non avere paura dei propri sentimenti e quando s'innamorò di Effie Gray (1828-1897), la moglie di un suo amico, il potente critico d'arte, pittore, scrittore e poeta John Ruskin (1819 – 1900), rischiò tutto, anche la carriera di pittore per poterla sposare. Lei si trovava in una situazione davvero dura per i suoi tempi. La società vittoriana in cui vivevano era piena di pregiudizi, soprattutto verso le donne. Suo marito non aveva nessuna intenzione di consumare il matrimonio, tuttavia le ci volle molto coraggio per denunciarlo con l'accusa di impotenza, sapeva che le donne divorziate non venivano mai perdonate anche se senza colpe. Sarà l'amore di Millais a darle la forza di fuggire dal marito e a sottoporsi a tutti gli esami per dimostrare la sua verginità in modo da far annullare un matrimonio farsa. I due innamorati si sposarono nel 1856 e dopo l'ex marito, il potente critico Ruskin, fece del suo meglio per rovinare il vecchio amico, di cui aveva avuto tanta stima da chiedergli di ritrarre sua moglie nel quadro “L'ordine di rilascio”.  
Millais a causa dello scandalo causato preferì allontanarsi presto dagli amici preraffaelliti sostenuti da Ruskin e anche dallo stile pittorico preraffaellita. Ciononostante se il primo quadro con Effie come modella era stato un grande successo, ancora di più questo pittore ottenne fama quando la ritrasse in altri quadri in cui si orientò verso un nuovo tipo di pittura: l'estetismo.  
Effie e Millais si si amarono e supportarono per tutta la vita. L'unico dispiacere per lui consisteva nel persistere dell'allontanamento della moglie dalla corte, ma la regina Vittoria per parecchio tempo la considerò come la consorte di due uomini e non voleva vederla. Solo poco prima di morire quando venne nominato baronetto per meriti artistici e presidente della Royal Academy, Millais riuscì a far invitare Effie a corte e quello fu non solo un grande giorno per loro, ma anche per tutte le donne inglesi che ancora combattevano contro i pregiudizi. Effie fu la prima donna divorziata ad essere ricevuta a corte. Un successo sociale dovuto principalmente alla capacità di amare di un artista la moglie fino alla fine dei suoi giorni. Millais morì qualche giorno dopo tale importante evento e Effie qualche mese dopo. 
 
(FAGR 30-04-2022)  
 
 
 
 
FAI ESEGUIRE DALLA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it